Ricerca Avviata

La storia

Il Liceo Virgilio di Pozzuoli fu fondato nel 1936, come Istituto Magistrale Statale "VIRGILIO", prima scuola pubblica superiore del territorio flegreo, e per molti anni fu ubicato nel cosiddetto "Castello di Maglione", storico edificio del Rione Terra. Negli anni ha avuto diverse sistemazioni, comprendendo una sezione staccata a Monte di Procida (dal 1984/85 fino al 2000), e infine ottenendo, per il numero sistematicamente crescente di alunni, la funzionale sede di via Vecchia San Gennaro, inaugurata con l’a.s. 1994/95 dotata di diverse aule speciali, di laboratori, e aperta al territorio grazie anche al suo auditorium che è in grado di ospitare conferenze, convegni, proiezioni, attività teatrali. Nel tempo il "Virgilio " ha introdotto indirizzi di studio diversi valutando continuamente esperienze  educative e didattiche locali e nazionali in atto; si è trasformato in Liceo Sperimentale con la sperimentazione "BROCCA" del Liceo Scientifico, distinguendosi per le metodologie innovative adottate e, a seguito dell'entrata in vigore della  riforma della scuola secondaria superiore dal settembre 2010, sono attivi attualmente i seguenti indirizzi: Liceo Linguistico Liceo Scientifico Liceo delle Scienze Umane - opzione Economico-Sociale L’identità dell’Istituto si caratterizza per lo spessore della formazione culturale, articolata in un ampio ventaglio di proposte, che spaziano dal settore umanistico sociale, alle lingue, nonché all’ambito scientifico tecnologico, in linea con le indicazioni dell’Unione Europea. Tale preparazione si avvale dello studio e dell’approfondimento di linguaggi e metodologie di carattere generale e specifico, funzionali all’acquisizione da parte degli studenti di competenze necessarie all’accesso all’Università e all’inserimento nel mondo del lavoro. L’introduzione di indirizzi diversi ha comportato un cambiamento radicale nella politica culturale del Virgilio che, inizialmente proiettato nella formazione dei docenti della scuola primaria su binari della didattica tradizionale, si è poi fortemente connotato per le metodologie innovative applicate (sperimentazioni, collaborazioni con Università e Istituti di Ricerca, accordi di rete, laboratori - scientifici, di storia,  di scrittura teatrali e, dunque, per una didattica fondata su attività progettuali e laboratoriali. Altro elemento identitario risiede nella valorizzazione e nella conoscenza del territorio, delle sue valenze storico-artistiche-ambientali e delle sue potenzialità di sviluppo. L’azione educativa e formativa del Liceo Virgilio è orientata fortemente alla “centralità dell’allievo nel percorso formativo”, al successo formativo di “ognuno”, e allo sviluppo dell’autonomia critica in rapporto alle potenzialità ciascuno e la valorizzazione delle varie attitudini e inclinazioni. Il "Virgilio" intende, infine, proporsi come luogo di formazione permanente, favorendo relazioni tra istituzioni, mondo del lavoro e delle autonomie locali, e costruendo una rete di rapporti organici, funzionalmente attivi tra studenti, famiglie, docenti e territorio.